Il nostro fine settimana

Venerdì 12 maggio ore 21:00
Un Cadavere Troppo Ingombrante di Giorgio Casini

Commedia brillante in due atti
Virginia al risveglio scopre il cadavere di uno sconosciuto nel suo letto e coinvolge sua madre ed il vicino di casa per sbarazzarsene. Ci riuscirà?
Con Nadia Saltarelli, Patrizia Claroni, Gianni Trenta, Marco di Paola, Tamara Mingarelli, Marco Montini
Regia  Anna Candelotti

Sabato 13 maggio ore 21:00
Antonella Costanzo canta Roma

La cantante romana, voce solista e fondatrice dell’Orchestra Bottoni, che ha lavorato con Nicola Piovani, Vincenzo Cerami, Lello Arena, Daniele Sepe, Angelo Branduardi, Eugenio Barba, Ambrogio Sparagna, Fausto Razzi e molti altri, si presenta con un nuovo progetto che riprende il discorso già intrapreso con l’album “Roma, Parole e Musica” (Erreffe 1992), inciso insieme a Giorgio Onorato, una delle voci storiche della canzone romana.
Il carattere interpretativo con cui Antonella veste i testi dei brani proposti, viene rafforzato dagli arrangiamenti del compositore Michele Santoro (arrangiatore e musicista per Morandi, Ruggeri, Zero,…), che impreziosisce il percorso musicale col suono della sua chitarra.
Il supporto del sodalizio di lunga data tra il basso di Leonardo Mattiello e le percussioni di Giulio Porega completano un organico sobrio ma incisivo, musicalmente raffinato, al servizio della vocalità decisa e mai banale con la quale Antonella intercetta ed evidenzia il temperamento della canzone romana.
Il repertorio si muove tra reinterpretazioni di brani ormai divenuti veri e propri classici e canzoni originali in rigoroso dialetto romanesco, collante di tutto il progetto.