Laboratori 2015/2016

Corso di Organetto

Il lunedì, dalle ore 12.00 alle ore 22.00
Parente Organetto

Il corso è aperto a tutte le età.
Il repertorio spazia fra le tradizioni e le innovazioni, nella continua ricerca dei contenuti delle culture popolari.
3 lezioni individuali al mese di 45 minuti più 3 lezioni collettive al mese di 1 ora ciascuna.

Il corso è tenuto da Alessandro Parente in collaborazione con Laerte Scotti.
Info: 333 76 76 934

 NEW Il Magico Laboratorio Teatrale per bambini dai 5 ai 10 anni

Il martedì ore 17.00 18.30

Il Magico TeatraleLa fantasia è gioco e un gioco divertente sarà il corso per i bambini che vi prenderanno parte. Ma un gioco è più divertente se strutturato con regole flessibili ma chiare e soprattutto se è realizzato in un gruppo armonioso. Si lavorerà quindi sul senso del gruppo e su come creare insieme e in armonia, senza però perdere la propria individualità e specificità.

Il Laboratorio è condotto da Eva Gaudenzi e Beatrice Presen

Info: 338.43.78.126

 Corso di Yoga classico

Il martedì ore 19.00 20.30
YogaMolto spesso noi uomini moderni ci troviamo a vivere nello stress, costretti da ritmi del tutto innaturali.
Infatti molti disturbi hanno un chiara origine psicosomatica (mal di schiena, problemi alla cervicale, cattivo funzionamento dello stomaco e dell’intestino, disturbi del sonno, ansia ecc…) Per tutto ciò lo yoga può costituire un valido aiuto che porterà gradualmente chi lo pratica a superare il disagio e a vivere un’esistenza migliore. CORSO DI YOGA, per persone di tutte le età.
Primo incontro gratuito.
Il corso è tenuto da Valeria Primerano.
Info: 334 17 02 983 — v.primerano@hotmail.com

Corso di Fisarmonica

Il martedì ore 20.45 — 22.30

FisarmonicaIl corso di studi di fisarmonica si struttura iniziando dall’apprendimento della musica tramite le prime nozioni di teoria
musicale e dallo studio delle caratteristiche dello strumento e dell’impostazione.
Segue lo sviluppo del livello tecnico e l’esplorazione dei vari generi musicali.
Infine si approfondiscono gli aspetti teorico\pratici e si valorizzano le doti e gli interessi dello studente.
Le lezioni, della durata di un’ora settimanale, si svolgono con due allievi alla volta, abbinati per capacità.
Primo incontro gratuito.
Il corso è tenuto da Desirée Infascelli.
Info: 349 37 93 756desireeinfascelli@gmail.com

NEW Corso di Hatha Yoga

Il mercoledì dalle ore 17.00 – 18.45
Il sabato dalle ore 09.00 – 10.30

imagesNella vita coesistono tanti elementi che ci accompagnano costantemente ma cogliamo solo in modo parziale e sequenziale. Nel quotidiano infatti pensiamo e agiamo in modo asincrono e spesso il nostro agire è meccanico, un automatismo acquisito, mentre il pensiero si muove su altri livelli e il respiro, come atto essenziale e vitale, non viene nemmeno percepito. La magia dello Hatha Yoga consiste nel riunire questi elementi, perennemente dispersi e scollegati tra loro fino a renderci vulnerabili di fronte agli eventi che la vita ci pone davanti, con l’obiettivo di sviluppare in modo graduale e spontaneo l’attenzione necessaria per costruire un’interiorità più centrata, stabile e soprattutto indipendente da ciò che accade intorno a noi.

Il Laboratorio è condotto da Antonio Pittiglio della Federazione Mediterranea Yoga
Info: 335 63.33.513

Corso di Danza Popolare

Il mercoledì, ore 20.3022.00
pizzicaViaggio nel mondo delle tradizioni popolari italiane. Dalle suggestioni della pizzica al cupo ed ipnotico battere della tammorra che accompagna le tammurriate dell’area vesuviana. Dal saltarello di Amatrice, alla spallata abruzzese.
Dalla tarantella processionale di Montemarano a quella calabrese.
Dai balli occitani a quelli sardi. Inoltre incursioni nella danza contemporanea troveranno punti di contatto tra la tradizione e la libera espressione corporea. Verrà approfondita anche la parte musicale con notizie riguardanti gli strumenti che accompagnano le danze.

Primo incontro gratuito
Il corso è tenuto da Daniela Evangelista.
Info: 339 29 34 559danielaevangelista1@gmail.com

Laboratorio di Maglia e Uncinetto

Il Giovedì, dalle ore 19.00 alle ore 21.00

PeneloPinaInsieme a Penelopina per imparare gli elementi base del lavoro a maglia, passare qualche ora insieme e realizzare un oggetto con questa antica tecnica. Il corso ha una prima fase dove imparare gli elementi base della tecnica scelta ( uncinetto o ferri) ed una seconda fase dove sarà possibile realizzare un progetto scelto con l’assistenza dell’insegnante. Il laboratorio chiede una piccolissima contribuzione mensile e con l’iscrizione fornirò il materiale per la prima fase (un uncinetto o i ferri ed un gomitolo di lana). Il materiale fornito dall’insegnante servirà per la prima fase, poi per la realizzazione del progetto potrà essere acquistato in proprio o scegliere dal materiale dell’insegnante ad un prezzo simbolico.

Pina Info: 3478557278 – deangelis.giuseppina@libero.it

NEW Laboratorio di Danza del Ventre

 Il giovedì dalle 18.15 alle 19.45

imagesLa danza orientale egiziana, conosciuta come danza del ventre, è una disciplina artistica che armonizza corpo e mente della donna, anche grazie ai ritmi benefici e distensivi della sua musica. Questa danza è adatta ad ogni donna e in tutte le sue espressioni stilistiche, dallo stile classico al folklore, aiuta ad acquisire una maggiore fiducia in se stesse ed accresce la consapevolezza della propria femminilità. Stimola la creatività, dona emozioni positive e sentimenti salutari come serenità e gioia mentre agisce a livello corporeo tonificando e aumentando flessibilità ed agilità.

Il corso è tenuto da Ilaria Morici, Primo incontro gratuito

Info: 339.54.97.123 – ila.m@iname.com

Laboratorio Teatrale: il gioco della creazione

Il giovedì, ore 20.0022.00
lab ccpCreare, sognare, muoversi, conoscere, improvvisare, dare forma, essere altro da sé. Un viaggio formativo per scoprire il proprio modo di stare in scena.

Non è necessario avere esperienza teatrale, il laboratorio porterà alla realizzazione di uno spettacolo teatrale.

Primo incontro gratuito.

Condotto da Davide Marzattinocci e Aurora Fiorellino

Info: 346.35.49.384metamorfosi.teatro@yahoo.it

NEW Laboratorio di Teatro Sociale e Comunitario, IncontrandoTeatrando al Tufello

Il sabato ore 11.00 – 12.30
Come si abita un quartiere ? In che modo possiamo abitarlo e viverlo in comunità?
Possono il teatro e la comunità essere insieme uno strumento in grado di unire un bene pubblico, collettivo e sociale come ” l’abitare “? IncontrandoTeatrando è un percorso di creazione collettiva nel cuore del quartiere, a cui gli abitanti daranno voce grazie alla magia del Teatro Comunitario, della memoria partecipativa e della Festa di Comunità. Chi può partecipare : tutti/e, dai 0 ai 100 anni Requisiti : voglia di divertirsi giocando

Il corso è tenuto da Chiara Laurenzi

Info: 348.71.42.894chiaralaurenzi@libero.it

Vieni a sostenere la ricostruzione di Scup

Il CCPTufello partecipa alla campagna di raccolta fondi per la ricostruzione di SCUP con una grande serata il 9 luglio c/o il Parchetto del Tufello (via Capraia angolo Via Monte Massico)

ccp tufello vs SCUPIl 7 maggio scorso il centro sociale SCUP (Sport e Cultura Popolare) veniva sgombrato con la demolizione di parte dello stabile. L’occupazione con alle spalle tre anni di attività culturali era nel cuore di San Giovanni, un edificio pubblico abbandonato e lasciato al degrado e riconsegnato ai cittadini/e del quartiere, grazie all’impegno degli occupanti, degli attivisti/e che lo hanno frequentato e alle numerose attività che all’interno dello stabile venivano portate avanti, con una grande partecipazione.

I nostri spazi prendono forma dalla collaborazione e la solidarietà di molti che offrono tempo, energie, competenze e sogni per costruire, trasformare e ridare vita a luoghi di degrado e abbandono.

Per questo il CCPTufello ha deciso di aderire alla campagna di solidarietà e raccolta fondi , per poter effettuare i lavori necessari a far ripartire a settembre le attività di SCUP negli spazi di via della Stazione Tuscolana e per cominciare a immaginarne la bonifica dall’eternit, per la salute, per noi e per tutto il quartiere.

Giovedì 9 luglio dalle 17.00 alle 23.00 al Parchetto del Tufello, si mangia si beve e si balla con:  Ascanio Celestini,  Ochestra Bottoni,  Sebastiano Forti and Friends, Pigneto Orkestra, Annamaria Spalloni, Antonio Mercuri, Smonta la Mostra di Art Ste 

                                                              E NOI JE FAMO………………………

Sabato 20 giugno presso la sede di Amistrada in V. Ostiense 152/b dalle ore 17,00 alle ore 22,00

 

Incontro dibattito: con Gérard Lutte e Quenia Guevara la situazione attuale del Guatemala e del Mojoca e le prospettive future del movimento

a seguire proiezione del documentario: “IL PARADISO NON HA CONFINI da Prato Rotondo a Città del Guatemala” (30’, Italia, 2015)

di Paolo Di Nicola

con la collaborazione di Remo Marcone, Bonaventura De Carolis

con la partecipazione di Danilo Bucaglioni e Gerardo Lutte

UNA PRODUZIONEimage95

Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico

Amistrada

Centro di Cultura Popolare del Tufello

Roma, anni sessanta. la Dolce vita, In pieno boom economico e speculazione edilizia non è raro girando per i confini della città, incontrare degli insediamenti abitativi costituiti da casette in muratura e baracche di lamiera e legno dove vivono in condizioni precarie nuclei familiari provenienti da varie parti d’Italia in cerca del loro posto al sole, ma che sbarcando nella realtà romana, quella destinata a chi ha meno risorse economiche, si ritrovano alle porte dell’inferno. Prato Rotondo, tra Valmelaina e i Prati Fiscali è una di queste realtà. Nel 1966 un salesiano, Gerardo Lutte, proveniente dal Belgio sbarca a Prato Rotondo e si cala totalmente in quella realtà. Roma, anni duemila, in una passeggiata a Prato Rotondo, che oggi si presenta come un bel quartiere dotato di costruzioni non più fatiscenti ma dotate di ogni comfort, incontrando i ragazzi di allora, quelli che lì son rimasti e anche alcuni che si sono spostati altrove, riecheggia il ruolo di Gerardo e il suo operato. Dov’è ora? Cosa fa? Cosa è rimasto di quell’esperienza che tanto interesse e attenzione suscitò attorno ad essa? Partendo da queste domande si snoda la narrazione del film il cui intento è quello di dire che anche le concezioni diverse, talvolta opposte possono trovare un punto d’incontro e diventare persino amicizia, in una città che a percorrerla “di lato” presenta oggi come allora quasi le stesse problematiche, sono cambiati i volti, i dialetti, spesso il colore della pelle ma a ben guardare gli ultimi non sono avanzati. Sono ancora “Brutti, sporchi e cattivi” come in un film di Ettore Scola o sono simili a Dio come nelle foto di Tano D’Amico?

La serata si concluderà con vino e cucina (offerta libera)

Invitiamo tutti a prenotarsi sul cellulare di Amistrada: 334-2185468

Rassegna di Primavera

Sabato 30 maggio 2015 ore 21.00

EL NOUBA IN CONCERTO 

El Nouba, è un’ensemble creato dai musicisti Marzouk Mejri e Pino Cangialosi, che provengono da esperienze culturali diverse, ma animati dalla stessa passione per la musica.

Marzouk Mejri (percussioni, ney, voce) el-nuba01 (FILEminimizer)

Marwan Samer (voce, oud e percusioni)

Roberto Guadagno (sax ten e sop)

Flavio Cangialosi (basso e percussioni)

Pino Cangialosi ( tastiere, fisarmonica, fagotto, percussioni, flauti etnici)

La linea guida è quella di recuperare, portandole alla luce, quelle tradizioni delle aree di provenienza dei componenti del gruppo stesso, spesso lasciate in una dimensione di “emarginazione territoriale” con evidenti conseguenze di perdita dello straordinario patrimonio culturale/musicale di quei paesi. Come ad esempio il Malouf e El Nouba, introdotte in nord-Africa dalla cultura Arabo-Andalusa, “Nouba” che vuol dire “attendere il proprio turno” per suonare e cantare, è una forma di composizione musicale ben strutturata che rassomiglia alla nostra “suite” ed è costruita su 24 modi che corrispondono alle 24 ore della giornata.

I componenti di “El Nouba” sono musicisti di provata esperienza. Si sono ad esibiti in palcoscenici di tutto il mondo, con successo di pubblico e critica. Hanno collaborato con molti interpreti di fama internazionale tra cui: Khaled, Compay Segundo, Badi Assad, Luis Bacalov, Beppe Barra, Maurice El Mediouni.

La fine dello spettacolo sarà accompagnato dal tradizionale piatto di pasta e vino.

Ingresso a contributo €7  per i soci. Tessera annua Associativa €1

1 MAGGIO 2015

UN GIORNO DI FESTA E DI LOTTA IN III MUNICIPIO

Per la riappropriazione dei nostri tempi di vita, per la rivendicazione dei diritti, per la tutela dei beni comuni

Dalle ore 12 festa al parchetto del Tufello, Via Capraia angolo Via Monte Massico, Tra Musica Teatro Arte braciate, vino Rosso, fave e pecorino.

Musica Popolare con Alessandro D’Alessandroprimo-maggio Serena Damiani

Racconti Metropolitani con Serena Damiani e Marco Tullio Dentale accompagnati da Marcello Damiani al basso

Estemporanea di Street Art

1maggio2015 (FILEminimizer)Degno successore di Berlusconi, Monti, Letta, Renzi è l’ennesimo ultraliberista obbediente alle politiche di austerità della Troika funzionali agli interessi delle classi dominanti. Il presidente del consiglio, nell’arco di breve tempo ha incassato, con l’appoggio della destra, leggi e norme che di fatto arretrano i diritti dei lavoratori/ci di 40 anni. Attraverso la precarietà e contratti completamente liberalizzati, si rendono in pratica i lavoratori e le lavoratrici ricattabili a vita . La nuova controriforma della scuola di Renzi creerà scuole dei ricchi e un bacino di manodopera a basso costo per la “sua economia”, gli studenti dovranno utilizzare le loro vacanze per regalare lavoro gratuito a chi si arricchirà sulla loro pelle, nessun diritto ad avere una casa, nessuna tutela per i beni comuni che non possono essere considerati merce dai quali trarre profitto.

Noi a tutto questo diciamo NO

NO alla buona scuola di Renzi, NO alla TAV contro la distruzione dei territori per un treno che non serve a nulla, NO al MOUS il nuovo sistema di comunicazione satellitare che non rispetta i limiti imposti sulle onde elettromagnetiche dannose per la salute umana, NO TRIV contro le perforazioni petrolifere in terra e mare, NO TTIP il trattato di partenariato Transatlantico su commercio ed investimenti; NO allo stravolgimento della nostra Costituzione, NO all’Expo 2015 e al silenzio sulla vicenda riguardante i numerosi e gravi casi di corruzione che hanno accompagnato la costruzione delle sue infrastrutture, sulla illegittimità del lavoro gratuito in clamorosa violazione della legge sottoscritta dai protocolli firmati con l’assenso della Cgil, Cisl e Uil, denunciamo il silenzio sulla contromanifestazione indetta da numerosi movimenti indetta a Milano per il 1° maggio.

il 1° maggio, non celebreremo solo la giornata delle lavoratrici e dei lavoratori, peraltro sempre più nel mirino di tutti i poteri forti nazionali e internazionali, ma avremo l’occasione di contestare le politiche liberiste e capitaliste che stanno strangolando i nostri diritti.

Rete Sociale del III Municipio

Festa della Liberazione 2015

VOLANTINOANPI201570° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DAL NAZI-FASCISMO

programma della sez. ANPI Montesacro – Orlando Orlandi Posti

VENERDI’ 24 APRILE

Alle ore 18.00 saremo alla lapide di via Maiella (Piazza Sempione) per onorare i martiri di Monte Sacro, assieme agli antifascisti ed agli studenti del quartiere.

Durante l’iniziativa si potranno fare le tessere 2015 dell’ANPI.

SABATO 25 APRILE

In mattinata, saremo all’iniziativa dell’ANPI e degli antifascisti di Roma, a Porta S. Paolo.

Mai come quest’anno, 70° anniversario della Liberazione, è importante partecipare!!!

sez. ANPI Montesacro – Orlando Orlandi Posti – III mun. Roma

Rassegna di Primavera

Forti FourFORTI FOUR IN CONCERTO

SABATO 18 APRILE ORE 21.00

I Forti four (44) sono una formazione capitanata da Sebastiano Forti alle ance e alla voce, sostenuta da Antonio Donatone alla batteria, coadiuvata dal grande Alessandro Russo alla chitarra e dal fondamentale Paolo “Bruto” D’Amore alla tuba.

Il genere musicale Forti four (44) è il New Orleans, una musica nata in America ormai cento anni fa , genere sprizzante di gioia e ironia e sempre attuale per le improvvisazioni dei solisti, il gruppo è ormai molto affiatato e da anni calca i palchi romani. Ogni concerto si trasforma in uno spettacolo dove anche il pubblico diventa protagonista.

Ospiti d’onore: L’attore Paolo Pesce Nanna e la cantante Giovanna Berardinelli

 

La fine dello spettacolo sarà accompagnato dal tradizionale piatto di pasta e vino.

Ingresso a contributo €7  per i soci. Tessera annua Associativa €1