Artekreativa

Domenica 5 FEBBRAIO ore 17.00
Il principe Ahmed e la fata Pari Banù

Tratto da “Le Mille e una notte” con Eva Gaudenzi e Beatrice Presen

Palazzi principeschi, tappeti volanti, incantesimi, terre lontane, prodigi e magie insuperabili…
Tutto questo e molto altro è “Il principe Ahmed e la fata Pari Banù”, un racconto tratto da una delle favole orientali contenute in “Le Mille e una Notte”. I bambini saranno coinvolti attivamente in un viaggio senza tempo. In scena, le due attrici sfogliano un grande libro incantato e raccontano la storia per mezzo di un burattino che si chiama Maestro Molavì, un piccolo vecchio saggio costruito dalle mani sapienti del regista britannico Giles Smith, mentre le illustrazioni del libro incantato sono di Beatrice Presen

….. a seguire MERENDA
Ingresso a sottoscrizione fino ad esaurimento posti 5 € bambini, 7 € adulti + 1 € tessera adulti nuovi associati

 

Sabato 4 febbraio ore 21.00

LA MOSSA DEL CAVALLO

di e con Serena Damiani e Marco Tullio Dentale.

Teatro, Letture, Musica e un po’ di comicità

La scacchiera, il re, la regina e poi i pedoni, gli alfieri, le torri per raccontare la nostra società. Aperture, mosse, tattiche. Una società dove fingiamo di essere re e regine e siamo solo pedoni.

La fine dello spettacolo sarà accompagnato dal tradizionale piatto di pasta e vino.
Ingresso a contributo € 7 per i soci. Tessera annua Associativa €1

Sabato 16 Aprile

ore 19.00 — Stesi dalla Tesi “Rivaluta la tua tesi di Laurea”

ore 21.00 — Finissage Arte Condivisa “Racconta il Tuo Quartiere” e Spettacolo “Centocelle in 500”

Locandina STESI DALLE TESI aprile 2016 (FILEminimizer)“STESI DALLE TESI” è un innovativo format di intrattenimento itinerante dal vivo incentrato sulla riproposizione e rivalutazione delle tesi di laurea, intese come originale prodotto culturale da far rivivere e divulgare in maniera attraente, coinvolgente e divertente.

Una proposta all’insegna di un’atmosfera molto colloquiale e distesa scambiandoci saperi storie e passioni, per affermare che la cultura è tale soltanto quando viene divulgata e condivisa.

Non si tratta infatti di ridiscutere in modo serio la propria tesi, bensì di presentarla in maniera sintetica a braccio (senza il supporto di slide) e farne oggetto di conversazione con i tutti i presenti per mettere il proprio sapere a conoscenza e disposizione degli altri.

 a seguire ore 21.00:

centocelle_in_500 al CCP“CENTOCELLE IN 500” uno spettacolo ArteKreativa di e con Serena Damiani e Marco Tullio Dentale

Un quartiere di Roma per raccontare la storia di una generazione,  un sogno, una società.
Anni Sessanta e Settanta, colorati e rivoluzionari,  visti dagli occhi di chi a Centocelle voleva gridare tutta la propria voglia di esserci.
Le storie si muovono su una cinquecento senza benzina o lungo il corteo di una manifestazione, a fianco ad un juke box o nell’arena per i film. 

Una narrazione leggera ed ironica per raccontare uno dei periodi più intensi della nostra cultura.

I testi letti sono originali o ispirati al libro “Città di parole” di A. Portelli.

Ogni volta che presentiamo questo spettacolo c’è prima il nostro poi quello … del pubblico, che racconta, ricorda, commenta, chiede, in un vero e proprio scambio generazionale.

Nuove Storie dall’Arte

Venerdì 11 marzo ore 21.30 “Il Custode della Mostra”

IL-CUSTODE-DELLA-MOSTRA-CCP2 (FILEminimizer)

Secondo appuntamento con Storie dell’Arte. Teatro, Musica, Letture e Video di e con Serena Damiani e Marco Tullio Dentale di Artekreativa. Trovare la mostra giusta non è facile, sopratutto se fai il custode per mostre e gallerie. Il custode della mostra racconta l’arte così seguendo il filo del gioco e dell’ironia raccontando gli artisti e piccole curiosità, un modo diverso per raccontare l’arte. In sala l’installazione “Il custode della mostra” …..perchè l’arte è il più bel luogo dove darsi appuntamento

Ingresso a Contributo: 5 euro (tessera 1 euro)

Al termine dell’evento Taralli e Vino per tutti/e

Serata Teatrale

Sabato 17 ottobre ore 21

               “LUCCIOLE e FINOCCHI”

Lucciole e finocchi01Per raccontare di sessismo stereotipi giudizi e pregiudizi.
Uno spettacolo sulle parole. Eh già, proprio le parole. Quelle che usiamo tutti i giorni, senza neanche più pensarci.

Tutto è cominciato “origliando” frammenti di discorsi in autobus o per strada. . E poi i discorsi in televisione, sui giornali e tutto diventava ancora più assurdo.
L’offesa sessista era “normale”.

Normale. Ma cosa è veramente normale? Chi è veramente normale?

Uno spettacolo dove l’ironia è filo conduttore di una storia che a volte è davvero grottesca. Si intrecciano le storie di Galeno, Pompei, Messalina, Alan Turing, un padre, una madre e i pesci rossi. Perché … perché tutti loro e altri ancora nello spettacolo fanno i conti con la “normalità”.

Uno spettacolo assolutamente non normale. Perché di una cosa siamo certi: la normalità non esiste, siamo tutti diversi, per fortuna.

Uno Spettacolo Teatrale di e con Serena Damiani e Marco Tullio Dentale di ARTEKREATIVA.COM

GRANDE FESTA DEI 40 ANNI AL CCP “40… E LI DIMOSTRA TUTTI”

40anniLocandina

 

Sono passati 40 anni dal giorno in cui un gruppo di compagni e compagne decisero di riappropriarsi di uno spazio dove poter esprimere e condividere le proprie idee e le altrui necessità. Era il 1975 quando occupando dei locali abbandonati e privi di qualsiasi agibilità, venne aperto il Centro di Cultura Popolare del Tufello, restituendo al quartiere uno spazio per offrire voce a chi non ne aveva, a chi si vedeva negati i più elementari diritti. Da allora, grazie anche e soprattutto a Maurizio detto Bud e la sua compagna Maddalena che a questo spazio hanno dedicato la loro vita, il CCP si è occupato di problematiche sociali e di divulgare cultura e sapere, attraverso l’arte in genere.
Il nostro obiettivo è stato e sarà sempre quello di dimostrare che per fare teatro, danza, musica e cinema basta il cuore e il piacere di condividere le proprie esperienze con gli altri, una canzone un testo è grande se quando lo ascolti racconta un pezzetto della tua vita. Vivere il territorio e i rapporti con gli altri in modo diverso riconquistando la libertà che il sistema ci ha tolto, noi vogliamo Recitare, Cantare, Ballare, Suonare, Filmare, Dipingere liberamente e continueremo a lottare per farlo.

Per questo stiamo organizzando una festa e avremo il piacere di condividere con voi questi lunghi anni trascorsi. Se i Vostri impegni non vi permetteranno di essere presenti inviateci una testimonianza da conservare e trasmettere alle generazioni future.

17:00 Incontriamo i bambini del quartiere. Raccontiamoci una Favola e costruiamo un Laboratorio Teatrale con Fausta Manno e Eva Gaudenzi

18:30 Incontro con le Associazioni del Territorio

19:30 Aperitivo

20:30 Serata Musicale, Teatrale e di Racconti con Serena&Marco di Artekreativa, Il Giardino della Pietra Fiorita di Alessandro Parente e Lucilla Galeazzi, Le Vocidoro e Carmine Bruno

..a fine serata il tradizionale e mitico piatto di pasta del CCPTufello

Sabato 10 ottobre dalle ore 17.00 in Via Capraia, 81