Serata

Gabriel Knights in concerto

Sabato 20 Maggio ore 21.00

A sostegno del CCPTufello, tornano dal vivo con il loro spettacolo “Gabriel Knights plays Foxtrot”, Il loro repertorio si snoda attraverso gli album che hanno fatto la storia dei Genesis, quelli con Peter Gabriel (Trespass, Nursery Crime, Foxtrot , Selling England by the Pound e the Lamb Lies down on Broadway). Rispetto al gruppo Inglese hanno un elemento in più che gli consente di riproporre, dal vivo, le sonorità dei pezzi realizzati a studio.
Formazione
Simone Rosati: Vocals, Flute, Tambourrine
Stefano Mazzotta: Guitars
Emanuele Grigioni: Keyboards
Maurizio Luzzi: Bass, Pedal Bass, Guitars
Francesco Lanza: Drums, B.Vocals and Sound Engineering
Ingresso a sottoscrizione 7 euro + 1 euro tessera annuale
A fine concerto pasta e vino per tutti

Il nostro fine settimana

Venerdì 12 maggio ore 21:00
Un Cadavere Troppo Ingombrante di Giorgio Casini

Commedia brillante in due atti
Virginia al risveglio scopre il cadavere di uno sconosciuto nel suo letto e coinvolge sua madre ed il vicino di casa per sbarazzarsene. Ci riuscirà?
Con Nadia Saltarelli, Patrizia Claroni, Gianni Trenta, Marco di Paola, Tamara Mingarelli, Marco Montini
Regia  Anna Candelotti

Sabato 13 maggio ore 21:00
Antonella Costanzo canta Roma

La cantante romana, voce solista e fondatrice dell’Orchestra Bottoni, che ha lavorato con Nicola Piovani, Vincenzo Cerami, Lello Arena, Daniele Sepe, Angelo Branduardi, Eugenio Barba, Ambrogio Sparagna, Fausto Razzi e molti altri, si presenta con un nuovo progetto che riprende il discorso già intrapreso con l’album “Roma, Parole e Musica” (Erreffe 1992), inciso insieme a Giorgio Onorato, una delle voci storiche della canzone romana.
Il carattere interpretativo con cui Antonella veste i testi dei brani proposti, viene rafforzato dagli arrangiamenti del compositore Michele Santoro (arrangiatore e musicista per Morandi, Ruggeri, Zero,…), che impreziosisce il percorso musicale col suono della sua chitarra.
Il supporto del sodalizio di lunga data tra il basso di Leonardo Mattiello e le percussioni di Giulio Porega completano un organico sobrio ma incisivo, musicalmente raffinato, al servizio della vocalità decisa e mai banale con la quale Antonella intercetta ed evidenzia il temperamento della canzone romana.
Il repertorio si muove tra reinterpretazioni di brani ormai divenuti veri e propri classici e canzoni originali in rigoroso dialetto romanesco, collante di tutto il progetto.

 

Domenica 5 FEBBRAIO ore 17.00
Il principe Ahmed e la fata Pari Banù

Tratto da “Le Mille e una notte” con Eva Gaudenzi e Beatrice Presen

Palazzi principeschi, tappeti volanti, incantesimi, terre lontane, prodigi e magie insuperabili…
Tutto questo e molto altro è “Il principe Ahmed e la fata Pari Banù”, un racconto tratto da una delle favole orientali contenute in “Le Mille e una Notte”. I bambini saranno coinvolti attivamente in un viaggio senza tempo. In scena, le due attrici sfogliano un grande libro incantato e raccontano la storia per mezzo di un burattino che si chiama Maestro Molavì, un piccolo vecchio saggio costruito dalle mani sapienti del regista britannico Giles Smith, mentre le illustrazioni del libro incantato sono di Beatrice Presen

….. a seguire MERENDA
Ingresso a sottoscrizione fino ad esaurimento posti 5 € bambini, 7 € adulti + 1 € tessera adulti nuovi associati

 

Sabato 4 febbraio ore 21.00

LA MOSSA DEL CAVALLO

di e con Serena Damiani e Marco Tullio Dentale.

Teatro, Letture, Musica e un po’ di comicità

La scacchiera, il re, la regina e poi i pedoni, gli alfieri, le torri per raccontare la nostra società. Aperture, mosse, tattiche. Una società dove fingiamo di essere re e regine e siamo solo pedoni.

La fine dello spettacolo sarà accompagnato dal tradizionale piatto di pasta e vino.
Ingresso a contributo € 7 per i soci. Tessera annua Associativa €1

ONE SOUND DUO

VENERDI’ 27 GENNAIO ORE 21.00

One Sound Duo è il progetto di Claudio Ricciardi, un tempo negli storici Prima Materia, e del contrabbassista Orlando Lostumbo. Hanno scelto di chiamarsi così proprio perché il loro lavoro nasce dall’interazione di due menti felicemente interconnesse al fine di dar vita ad un solo suono. Produrre e comporre musica nel momento stesso della sua esecuzione, si potrebbe dire che questa è stata la nascita di “ONE SOUND DUO”. Si lascia fluire il tempo fatto di silenzi e di suoni e lentamente nasce una musica come fosse una risposta istantanea ad una domanda, non si ha il tempo di pensare, non si ha uno spartito davanti, il proprio strumento diventa l’espressione di sé, della propria storia, dell’ascolto di molti anni, di molti suoni. The way becoming è una strada che inizialmente non va da nessuna parte, non ha intenzioni, ma si costruisce nel momento stesso in cui la si percorre.

Ingresso a contributo € 5 per i soci. Tessera annua Associativa €1

tre eventi da non perdere

 

SABATO 21 GENNAIO  ore 21.00

 “MI HANNO AMMASTATO”

Spettacolo Teatrale con Loris Di Pasquale
Partendo dalla vicenda dell’anarchico Pinelli, attraversando i fatti del G8 di Genova per arrivare a raccontare della morte di Federico Aldrovandi. Coloro che dovrebbero rispettare le leggi e proteggere i cittadini spesso, facendosi scudo dell’uniforme, diventano artefici di illegalità e di gravissimi atti di abuso.
Introduzione a cura di: Simone Pieranni giornalista del Manifesto e di Ilaria Bracaglia

DOMENICA 22 GENNAIO, ore 17,00

Per la Rassegna JuniorMAGO MANCINI  SHOW

di e con Mago Mancini — Produzione Makkekomiko
Alessandro Mancini, in arte Mago Mancini, aspetta tutti i bimbi per proporre uno show comico e magico che miscela Cabaret e Magia.
Ah, e aspetta anche i genitori per fare la magia di farli tornare bambini!
Di sketch in sketch, impercettibilmente diverso uno dall’altro, tutto il pubblico sarà catapultato in un mondo divertente e surreale diventando fin dalle prime battute protagonista e ritrovandosi immerso in un’esplosione di energia, improvvisazione e divertimento. Età consigliata: 5-12 anni.

DOMENICA 22 GENNAIO  Ore 21,00

“RIBELLE E MAI DOMATA”

Spettacolo Teatrale e Musicale a cura di Costanza Calabretta,  in collaborazione con il Circolo Gianni Bosio

Canti e Racconti di una Famiglia Antifascista Romana con la partecipazione :
Matilde D’Accardi
Nicola Sorrenti
Sara Modigliani
Roberta Bartoletti
Massimo Lella
Gabriele Modigliani

GOLDEN HE

Sabato 10 Dicembre ore 21,00

Drammaturgia e Regia : Carlotta Piraino
Con : Carlotta Piraino e Fabrizio Bordignon
Video: Marco Rizzariimmagine

Due atlete tedesche aspettano di gareggiare per la Germania durante le
Olimpiadi di Berlino del 1936. Condividono la stessa stanza. Una è ebrea, l’altra è
un uomo. La Germania costretta dalle pressioni internazionali, deve far
partecipare gli atleti ebrei se vuole ospitare le Olimpiadi. La Germania, che vuole
dimostrare di essere la Nazione più forte, deve fare in modo che i suoi atleti
vincano il maggior numero di medaglie d’oro. Così mette un’ebrea tra gli ariani e un
uomo tra le donne.

La fine dello spettacolo sarà accompagnato dal tradizionale piatto di pasta e vino.
Ingresso a contributo € 7 per i soci. Tessera annua Associativa €1

Concerto per ricordare Piazza Fontana

Il Circolo GIANNI BOSIOlogo-bosiotrasparente

 

piazza-fontana005-1000x600

Presenta

QUELLA SERA A MILANO ERA CALDO

Concerto per ricordare la Strage di PIAZZA FONTANA

GIOVEDI’ 8 DICEMBRE 2016, ORE 21,00

Per anni, il 12 dicembre è stato segnato da manifestazioni di massa in tutta Italia: è una data di quel Calendario Civile nato dal basso che segna la memoria dei movimenti del mondo popolare. Per questo ricordiamo questa data con un concerto dedicato alla grande canzone politica di quegli anni, prima e dopo il 12dicembre 1969: perché la canzone fu uno dei linguaggi che  tennero viva la coscienza di un opposizione, una cultura alternativa che, rifiutando di credere alle menzogne delle istituzioni, crearono un altro racconto e un’altra memoria.

 Con: Piero Brega, Susanna Buffa, Lucilla Galeazzi, Patrizia Nasini,Orietta Orengo

Ingresso a sottoscrizione 10 euro
Alla fine del concerto tradizionale piatto di pasta e vino

Giampiero Mazzone

giampiero-mazzone-fotoSABATO 3 dicembre ORE 21.00

Gianni Cilia (Chitarra) — Leonardo Mattiello (Basso) — Giulio Porega (Percussioni) Tony Brunetti (Tastiere, Fisarmonica)

Il cantautore già vincitore del Premio Città di Recanati e Premio Fabrizio De André torna con un sorprendente lavoro discografico Cent’anni  è il titolo di un progetto musicale che comprende 10 brani scritti nell’arco di molti anni che ben disegnano il suo percorso artistico, umano e culturale, in un’evoluzione stilistica sempre protesa alla ricerca di sonorità diverse rispetto alle esperienze precedenti

 

La fine dello spettacolo sarà accompagnato dal tradizionale piatto di pasta e vino.
Ingresso a contributo € 7 per i soci. Tessera annua Associativa €1

Canusìa musica popolare del lazio

 

SABATO 19 NOVEMBRE ORE 21.00canusia

A noi piace pensare che a muovere le cose della vita sia il desiderio, come un seme che vuole andare il più lontano possibile per far nascere nuovo albero. Un sogno, un’utopia. Per questo ci chiamiamo Canusìa che nel nostro dialetto significa appunto desiderio. Il dialetto di Sezze e dei Monti Lepini, da dove proveniamo, è la lingua di gran parte delle nostre canzoni. La nostra musica nasce quindi nella bellezza e nelle asprezze di questo territorio che ha una storia antichissima fatta di miti ed epiche lotte.

Ospite della serata la cantante folk Lucilla Galeazzi